giovedì 9 gennaio 2014

2013

Questo è stato un anno duro, freddo e tagliente; proprio come i cocci di tutte le bottiglie che ho bevuto e fracassato a terra. Proprio come le schegge di tutti quei sogni che mi sono spezzati tra le mani. Un anno di colpi ricevuti, di offese e delusioni. Un anno di grandi perdite, importantissime perdite. Un anno di sconfitte...

M.G.